colTranslationsWe are honored to share the Messages from God
in the languages of the world.
world1
The Fairy Tale Retold.

That Which Has Been Hidden is Now to be Revealed.

LA FAVOLA RIRACCONTATA

Ciò che è stato nascosto, verrà ora rivelato

I Messaggi di Dio sono un dono che Dio dà alla umanità attraverso Yaël e

Doug Powell presso Circle of Light Spiritual Center, 3969 Mundell Road,

Eureka Springs, AR 72631, USA. Sito web: www.circleoflight.net

Nella profonda, ricca, vita dello Spirito, dell'Amore, non ci sono vite

separate. Ogni essere, ogni flusso di particelle d'Amore vivo è inserito nel

Tutto dell'Amore Che Io Sono. Perciò, ogni volontà consapevole di amare,

benedice ogni altra vita, la nutre e la eleva. E, più di ogni altra cosa, la

espande, perché ogni vita riceve la visione di ogni altra vita, e tutto

questo arricchisce la profondità e l'ampiezza di ogni vita.

La spinta a dare Amore è universale, eppure viene espressa in incalcolabili

maniere attraverso i magnifici, bellissimi, unici e preziosi modelli di ogni

vita che fa parte di tutto l'Amore che Io Sono. Così ogni vita arricchisce

tutte le altre vite. Ogni vita è una benedizione e, perciò, ogni vita è

rispettata e coccolata, per non dire celebrata, da ogni altra vita. Il

flusso appassionato d'Amore, che attraversa ogni singolo cuore, viene

sentito dentro ai cuori di tutti. Allora l'Amore che Io Sono conosce se

stesso più profondamente. Ogni vita viene arricchita da ogni altra vita che

fa parte della totalità d'Amore che Io Sono.

Anche in questa sacca d'inverso, tutte le vite sentono e conoscono ogni

altra vita. Inoltre, ogni pensiero e sentimento si trasferisce attraverso il

tutto. Tuttavia, qui, il trasferimento non è riconosciuto. Qui l'ego vi fa

concentrare continuamente sul vostro piccolo sé, sulla vostra vita separata

e su tutto quello che dovete fare per ottenere quello che vi serve. Qui,

nell'inverso, piuttosto che operare dal luogo di abbondanza, come nel Reale,

ogni cosa è centrata sulla mancanza. Ogni cosa è centrata sull'uso delle

risorse, sull'uso della forza vitale, sull'uso del denaro, di cui non ce n'è

a sufficienza. Qui, nel regno della piccola mente e dell'ego, ogni vita

viene sminuita da ogni altra vita. Questa è la premessa di base, e se

cominciate ad acquistare un po' di indipendenza dall'ego-mente, vedrete che

persino nei momenti cosiddetti buoni, la credenza basilare nella scarsità fa

sì che colui che sperimenta il bene senta che, in qualunque momento, il bene

gli verrà portata via.

Sto richiamando la vostra attenzione su qualcosa di importantissimo. E' in

relazione all'ottenere il controllo sui vostri pensieri. E, cioè, per prima

cosa, sul fatto che voi siete permeabili, sia che vi sembri così o meno. I

pensieri e i sentimenti di ogni essere umano sulla Terra, fluiscono per

tutto il tempo attraverso di voi. Ecco perché la realtà consensuale è così

efficace per l'ego-mente. Vi fa credere di essere separati, solidi, e che la

vostra mente vi appartenga e che la vostra identità sia stabilita – o almeno

stabilita abbastanza da far sì che, giorno per giorno, conosciate voi

stessi, e non vi dimentichiate chi siete e cosa avete deciso di fare. Questo

non è affatto vero. Tutto qui, proprio come in tutta la Creazione, è fluido

e funziona per risonanza. Tuttavia, fluido è – ovviamente – un termine

relativo.

La verità è che voi siete veramente fluidi, fatti di particelle di elettroni

di luce che fluiscono liberamente. Ma focalizzando la vostra coscienza all'

indietro, sull'anti-vita, voi continuate essenzialmente a ridurre i vostri

elettroni a sempre meno – meno spazio, meno movimento, meno connessione con

l'Amore che essi sono, finché essi non sono talmente focalizzati DENTRO che

non c'è alcun altro posto dove andare. Questa, poi, è la ragione della

morte; è quando le particelle diventano talmente impoverite nel loro

movimento, a causa della focalizzazione, che qualcosa deve dare. Allora la

vita si riafferma e fa esplodere la limitante focalizzazione umana, l'uso

della capacità di co-creare per creare l'opposto della vita. In un feroce

colpo libera se stessa e l'espansività ritorna. Eppure, anche allora,

naturalmente, essa è soggetta al libero arbitrio. Tanti di coloro che la

vita obbliga all'espansione della morte, raccolgono immediatamente le

particelle e le costringono a ritornare nell'inverso, nell'anti-Amore,

ritornare ad "un'altra" vita umana.

Tuttavia, non è su questo che voglio focalizzarMi oggi. Oggi voglio

focalizzarMi sulla vostra libertà dai confini dell'ego-mente. Perché voi

siete coloro che Mi hanno promesso che sarebbero riusciti a mantenere la

propria identità quale solo Amore, anche mentre camminavate lungo il

sentiero dell'anti-Amore, che discende a spirale sempre verso l'interno, e

della sua messa in atto della decisione dell'umanità di credere di essere

separata dalla vita e da Me. Alcuni di voi hanno "combattuto il drago" della

mente e vinto un po' di libertà di toccare il Reale dell'Amore. Altri stanno

appena incominciando ad ottenere la consapevolezza che il drago esiste

proprio dentro a loro - - il drago dell'ego-mente che soffia fuoco. Così,

amati, le favole in verità sono dei simbolismi della ricerca spirituale che

ognuno di voi deve intraprendere per ottenere la propria libertà.

Nelle favole è sempre l'uomo, il cavaliere con l'armatura scintillante, che

deve farsi avanti per combattere il drago e salvare la principessa

prigioniera (o qualunque siano gli esatti simboli in ogni particolare

storia). Ciò che questo significa è che la ricerca per la liberazione dal

drago della piccola mente deve essere attivamente intrapresa (il principio

attivo è il Divino Maschile). In altre parole, non può essere compiuta

stando semplicemente in attesa che avvenga. Deve essere attivamente

perseguita – quella barriera del drago/mente che impedisce ad ogni persona

di sperimentare il grande Tutto dell'Amore, la verità che siamo, il Reale,

attraverso il sacro cuore che è il Divino Femminile. Il castello è il cuore

stesso – la porta (l'ho chiamato la sacra cappella, ma anche il castello

funziona ugualmente). E, rinchiuso dentro a quella fortezza del cuore

(fortezza contro l'intrusione dal mondo dell'inverso), c'è la squisita

bellezza del puro Amore, che contiene Tutto Ciò Che Io Sono e tutto il

potenziale di quello che voi siete quale Mio cuore: il Divino Femminile.

Perciò Io parlo a ognuno di voi, ma specialmente a coloro che stanno

intraprendendo la ricerca adesso - - la ricerca della libertà! Libertà dal

drago/tiranno della piccola mente.

Vi posso promettere, in un milione di modi, che la libertà che otterrete

sarà degna di ogni sforzo. Allenarvi ad essere un grande spadaccino (per

continuare con la nostra analogia della favola, che è sempre stata un modo

per tramandare delle profonde consapevolezze esoteriche e per inserirle

anche nella coscienza della maggioranza dell'umanità), la pratica quotidiana

della grande arte di maneggiare la spada, è il lavoro quotidiano del

diventare consapevoli dei vostri pensieri. Dovete farlo ancora e ancora e

ancora, finché non avrete una forza ed un'agilità superiori a quelle degli

uomini normali. Finché non sarete pronti per la sacra ricerca. Qualcosa

dentro di voi ve lo dirà. E proprio come la famiglia del cavaliere della

favola, che dubita di lui e gli raccomanda di non andare, di non

arrischiarsi, così vi faranno sentire i vostri vecchi amici in questo mondo,

siano essi le persone o le abitudini che vi confortavano e vi facevano

pretendere che voi, il cavaliere, foste a posto rimanendo semplicemente a

gironzolare nel castello di casa. Ma qualcosa dentro di voi vi chiama. E

qualcosa dentro di voi vi sussurra anche che il Vero Amore vi attende alla

fine della ricerca.

E' giusta, naturalmente, questa sensazione, in quanto il Vero Amore, l'Anima

Gemella o la Fiamma Gemella, può essere sperimentato soltanto nel Reale, al

quale è possibile accedere solo attraverso il castello del cuore a cui il

drago sta facendo la guardia. E sia che tu, cavaliere coraggioso, sei

maschio o femmina, dentro di te hai sia il principio attivo che il principio

passivo, aperto e inclusivo.

Ora, per intrecciare la nostra favola con la vostra vita quotidiana: Sotto

la superficie sussurrano tutte le voci degli altri – voci provenienti non

dalle loro bocche, bensì dai loro pensieri. Voci che dicono: "Lascia

perdere" o "Non ci riuscirai mai, è da matti". Voci che dicono: "Tu non

sei un cavaliere, in realtà non sei niente", e, naturalmente, voci che

ripetono incessantemente: "Non vale la pena combattere il drago. Il castello

in realtà è vuoto. La principessa è già morta e di certo tu sei il più

grande dei fessi se credi che avrai l'Amore come risultato di questa

ricerca, e l'Amore eterno per giunta! Non stai facendo confusione? Pensi di

essere un cavaliere quando in realtà sei degno di essere soltanto il buffone

della corte. Sei sciocco. Perché fare questo e renderti ridicolo?" Quella

voce, Miei amati, è la coscienza collettiva. E' la coscienza totale sommata

di tutti quelli che vivono qui nel mondo. E vi influenza giornalmente, ora

per ora, a meno che voi non scegliate di fermarla dando la vostra Volontà a

Me.

Fintantoché potete vedere voi stessi fallire nella vostra ricerca, anche se

per la maggior parte del tempo credete che ci riuscirete, siete ancora una

casa divisa contro se stessa. Fintantoché le voci sussurrate di paura e

fallimento, dolore e negatività, hanno anche un po' di risonanza dentro la

vostra coscienza, dovete dare a Me la vostra Volontà. Soltanto così potrete

superare tutti gli ostacoli, viaggiare coraggiosamente attraverso le paludi

della paura, anche al buio. Soltanto così la vostra vibrazione potrà salire

al di sopra delle sabbie mobili della coscienza di massa. E soltanto

chiedendoMi di risollevarvi alla vostra verità, quale Amore vittorioso,

potrete possibilmente vedere la strada per il castello in ogni momento, come

se foste guidati da una mano invisibile. Usando la vostra spada della

verità, con la sua lama scintillante di intento puro, vi fate strada

attraverso la giungla di piante rampicanti, schivando le piante carnivore

(che sono le maggiori credenze consensuali dell'umanità attraverso cui

dovete farvi strada per liberare voi stessi).

Quanto più vi avvicinate al castello (del vostro cuore), tanto più

ferocemente l'ego-mente piazzerà le trappole della negatività, usando la

paura come la sostanza da cui intesse i propri travestimenti di cose "per il

vostro bene" e "aiutanti lungo il cammino". Ah, ma quanto più vicini siete

al castello (la porta verso il vostro vero Amore e la vostra libertà dal

sogno), tanto più chiaramente sentite il segnale dal vostro Amore (che è la

verità del vostro cuore, la vostra Fiamma Gemella ed Io). Così compaiono dei

simboli, proprio quando cominciava a sembrare impossibile. Le nuvole si

aprono, voi vedete un raggio di luce. C'è un arcobaleno, e un aquila.

Appaiono degli uccelli con ali dorate. Si stagliano nell'oscurità della

foresta di impedimenti e nell'oscurità della dualità. Voi sapete di essere

vicini!

Sapete anche che c'è una chiave – un segreto che dovete scoprire per poter

arrivare al castello. Senza questa chiave il drago non ha importanza, perché

non troverete mai il modo per attraversare quell'ultimo grande abisso che

protegge il covo del drago.

Arrivate sull'orlo del precipizio. Potete sentire il calore bruciante del

drago. Vi sentite come se l'inferno stesso si stesse scatenando davanti a

voi mentre percepite il covo del drago. Vedete il castello, splendente, in

cima ad una grande montagna di roccia argentea. Le sue torri sembrano dorate

ed esso sembra scomparire nel glorioso tramonto i cui colori sono magnifici,

come non ne avete mai visti.

Eppure, davanti a voi c'è un abisso, largo quanto il castello stesso, che

piomba nell'oscurità, mentre voi, in piedi sull'orlo, guardate giù. La

disperazione comincia a farsi strada in voi. Oh, il drago è troppo forte.

Non c'è speranza. Non c'è modo di attraversare l'abisso spalancato – il

divisore tra il cavaliere che siete e il cavaliere che anelate ad essere –

liberi di reclamare il vostro Amore, finalmente, liberi di baciare la bella

principessa. Liberi di trovare il cielo stesso nei suoi occhi, una volta

entrati nel castello. Ma adesso sembra impossibile. Tutta quella gente aveva

ragione! Che cosa mai vi ha spinti a fare una cosa del genere? Poi,

tremando, vi rendete conto della vostra paura più profonda – il drago sta

venendo a cercarvi! E con ogni vostro pensiero, si fa più vicino, e il suo

orribile ruggito è quasi insopportabile. Vi fa cadere in ginocchio, in

agonia; vi tenete le orecchie ma nulla riesce ad escludere la voce. E' come

se fosse dentro alla vostra testa, ruggendo dentro al vostro cervello - -

uno stridore tale che sentite la vostra coscienza svanire. Cadendo con la

faccia per terra, sull'orlo del precipizio, vi rendete conto che con un

unico movimento potreste superarlo, cadere nella vostra morte crudele. Oh,

ma poi pensate a quanto più facile sarebbe morire adesso piuttosto che

affrontare quell'orribile drago.

Allungate il braccio per spingere il vostro corpo, sapendo che la ghiaia

renderà facile rotolarvi, quando qualcosa si muove dentro di voi. Una voce

distante. Così bella! Oh, così bella da avere la voce di ogni singolo

angelo dentro di sé! E poi un lampo di profonda consapevolezza, che si fa

strada attraverso l'oscurità dei vostri pensieri e la loro presa sul vostro

cuore. Riconoscete la vostra Anima Gemella. E' lei! E' lei! Alzate la testa.

E all'improvviso sapete di dover andare avanti. Se cadrete nel precipizio d'

oscurità, se il drago ruggente (dell'ego-mente) vi distruggerà, almeno

saprete di essere morti nel tentativo di raggiungerla! Lentamente, con molto

sforzo, vi allontanate dall'orlo. All'improvviso vi rendete conto: il

ruggito del drago è diminuito di molti decibel. E' un livello che potete

sopportare. Così decidete di dormire e di pianificare la vostra strategia

domani.

Quando vi svegliate, c'è una luce dorata in cui state fluttuando. E' una

luce talmente brillante da togliervi il fiato, talmente confortante che ve

ne sentite sorretti. E nel profondo del silenzio dorato voi sapete: avete la

chiave! Sapete che Dio (l'Amore Che Io Sono) vi ha dato la chiave dorata.

Sentite che è il silenzio. Ma come dovrete usarla? Qualcosa vi dice che

dovete aspettare, e osservare, evi sarà rivelato.

Tralasciando ogni altra cosa, come cercare cibo e acqua o, persino, affilare

la vostra spada, vi spostate sull'orlo del precipizio e cominciate a

pregare:

"Oh, Grande Amore, Creatore, Io ti amo.

Lascia che il tuo Amore sia l'accesso al castello

Ed a questo nuovo Amore che sento di essere.

E, per favore, aiutami a trovare la mia amata, la Mia Fiamma Gemella.

So che lei è reale.

Posso sentirla.

E so che si trova dentro al castello."

Una profonda pace scende su di voi, ed un senso di espansione. In quel

momento, vi rendete conto di essere vasti e potenti. Non com'è potente il

drago, ma come il Creatore, con una potenza dell'Amore che non avete mai

sperimentato prima. Non ci sono pensieri dentro di voi, nessuna sensazione

del corpo. Riuscite a percepirvi come bellezza, e dal vostro centro vi

rivolgete al centro del castello. All'improvviso la trovate. E per un attimo

siete riuniti! Siete come grandi raggi di luce che si lanciano nel cielo. E'

come se riusciste a vedere o sentire voi stessi come il magnifico Amore che

state condividendo con lei, e anche come il cavaliere che sta in piedi,

tutto solo, sull'orlo del precipizio spalancato. Sopra il castello voi siete

luce fluente – una luce dorata, chiazzata di bianco iridescente, e una

bianca viva, con macchie luccicanti di oro vivo. Oh, come portare tutto di

voi lì da lei?

Con quel pensiero vi ritrovate sull'orlo del precipizio, come il cavaliere.

Tristezza e frustrazione sgorgano dentro di voi e, all'improvviso, per la

prima volta quella mattina, sentite il drago - - un suono più terribile di

quanto ricordiate. Sentite crescere la paura. Il ruggito del drago si fa più

vicino e più forte. "Oh, Mio Dio," gemete, "così vicino, ed ora sto per

fallire!" Con un ruggito simile ad un'esplosione, un grande fiume di fuoco

precipita verso di voi, superando facilmente il grande abisso e atterrando

proprio davanti a voi, sull'orlo. Tutto il vostro corpo sta tremando di

paura. "Dio, aiutami!" voi urlate. Nulla. Ma poi una sensazione d'Amore. L'

afferrate come un uomo che sta annegando afferra un salvagente (anche se voi

non state annegando, ma state per finire fritti in qualsiasi momento).

Tuttavia, voi respingete il pensiero di finire fritti, di essere arrostiti

fino a carbonizzarvi, e vi attaccate alla sensazione d'Amore che avete

sentito. Comincia a far presa nel vostro cuore.

Vi concentrate su di essa – sul vostro cuore – e sul sentimento d'Amore che

si è radicato dentro ad esso, e riversate tutto quello che potete nell'

intento di mantenere questa attenzione, qualsiasi cosa accada. Vi rendete

conto che il ruggito del drago sta affievolendo! Poi, salendo dal vostro

cuore, vi perviene tutta la consapevolezza. Il drago diventa più forte ogni

volta che state pensando, e riesce quasi a raggiungervi ogni volta che

sentite la paura. Ma più di questo, adesso, dentro di voi sta crescendo un

senso di gioia. Mentre cresce, il vostro cuore si riempie d'Amore che va

oltre il pensiero, eppure, in qualche modo, lo capite completamente, in un

istante. Mentre diventate molto quieti e aperti, completamente focalizzati

sulla sensazione d'Amore, qualcosa inizia a crescere in voi. Sono quegli

stessi fiumi d'Amore che avete sperimentato prima – che riempiono il vostro

cuore, si espandono in uno scoppio di gioia ben oltre il vostro corpo. La

gioia cresce d'intensità. Voi sentite un'ondata pulsante di estasi, così

gloriosa da farvi rendere conto che è questo che siete! Oh, ma cos'è

questo? All'improvviso c'è tenerezza. Un senso di scopo dorato. E i due

fiumi diventano un'unica cascata d'Amore bianca dorata. Oro-bianco e

bianco-oro, che si abbracciano, intessuti per sempre insieme, eppure sempre

consapevoli del profondo abbraccio, Fiamme Gemelle, atomo per atomo. Quando

l'Amore diventa tutto, un canto di gratitudine sale dalle stesse particelle

d'energia che voi siete. Poi, più sorprendete di tutto, un Amore più grande

copre dolcemente i due che sono uno, e voi lo sentite - - il dolce tocco di

meraviglia che è il Creatore, che riempie il flusso di luce delle Fiamme

Gemelle. Ed in un istante siete lì – oltre l'abisso, nel castello, all'

improvviso oltre il tutto. E, scritto nel cielo dell'eternità, con

particelle di luce:

Amore è Tutto

E Tutto è Amore

Per sempre in relazione.

Ama Dio e la tua Fiamma Gemella

Con tutto il tuo cuore

Finché soltanto l'Amore è Reale per te

E sei a Casa

(e libero)

Questa è la verità della favola, la ricerca per acquietare il drago della

mente, per superare le trappole dell'inverso, per salire oltre la percezione

del (e la credenza nel) bene e male. E' una ricerca che ogni persona

vivente sulla Terra sta svolgendo. Una volta che ce l'avrete fatta a

superare l'abisso, avendo domato il drago e trovato così l'ingresso del

vostro cuore – il vostro cuore che è il castello in cui trovate la vostra

Anima Gemella – allora, attraverso di voi, continuerò la favola e scoprirete

che cos'è contenuta in quella parole che avete sempre sentite: "... e

vissero per sempre felici e contenti."

Il tutto dell'Amore vive in quelle parole! Tutto il servizio di un glorioso

cuore di Fiamme Gemelle dedicato all'Amore. Ci sono delle avventure nel

dare, che vi elettrizzeranno e sorprenderanno. Ci sono delle glorie d'Amore

che riuscite a malapena ad immaginare. E un accenno su ciò che verrà: il

mondo intero, ogni forma di vita, troverà la propria Fiamma Gemella, perché

a tutti verrà data la vita da voi. "E tutto il mondo sta danzando e tutti

stanno Facendo l'Amore..." Rimanete sintonizzati, allora, per la seconda

installazione e i dettagli del cielo sulla Terra. Una volta che il drago

sarà scomparso, tutta la ricchezza e l'opulenza contenute nel castello

potranno riversarsi nel mondo. E tutti potranno condividere la ri-membranza

che Amore è tutto quello che esiste.

sidebar-stars-long-5






sidebar-stars-long-4






sidebar-stars-long-8
line

line
sidebar-sign-up
line
donate