colTranslationsWe are honored to share the Messages from God
in the languages of the world.
world1
Un Messaggio Pasquale per l'Umanità:

Gesù Passa a Noi la Fiaccola e lo Specchio.

6-4-04

I Messaggi di Dio sono un dono che Dio dà alla umanità attraverso Yaël e Doug Powell presso Circle of Light Spiritual Center, 3969 Mundell Road, Eureka Springs, AR 72631, USA. Sito web: www.circleoflight.net e

www.unitingtwinflames.com

E' la primavera del cuore umano. Il Mio Amore arriva a toccarvi ora, per riscaldare il terreno del vostro paesaggio interiore, per avvolgervi nel Mio tenero Amore finché il vostro cuore non diventa il Mio giglio di Pasqua. Purezza intatta -- una tromba d'Amore, che diffonde il messaggio che il lungo inverno dell'oblio è finito.

Riuscite a sentirMi ora, nel profondo, dentro di voi, come un sole sorgente -- finché i raggi del Mio Amore vivo non prorompono in uno splendore dal vostro petto e voi stessi diventate un sole vivente, il figlio o la figlia di Tutto Ciò Che Io Sono - quella luce ardente che abbiamo chiamato il Cristo.

E' il momento dello spirito Cristico, che sale da ogni cuore umano, fino a quando ogni cuore non trascende la propria umanità ricordandosi che Noi siamo Uno. Un unico Amore, donato in un'estasi di condivisione. Un'unica vita, completa, e tuttavia dentro di Me c'è il miracolo di voi - che possiamo avere questa tenera e magnifica relazione! Che Io conosco il Mio cuore, e siete voi.

Perciò, questa Pasqua, fate che io vi trovi svegli all'alba di un mondo reso nuovo, purificato nella luce del nostro Amore reciproco. Reso nuovo dal risveglio della storia di Pasqua dentro ad ogni atomo del vostro corpo e ogni elettrone del vostro essere. Per favore accettate il dono della storia di Pasqua che sto per raccontarvi, lasciando che l'Amore, la luce, la consapevolezza, che erano in Gesù, divengano davvero vivi in voi.

Come posso dirti, umanità, quanto ti amo? Lo potevo fare soltanto attraverso lo specchio di un cuore Cristico, in cui potevate vedere e conoscere voi stessi. Anche se il messaggio è stato alterato in molti modi, la sua verità essenziale oltrepassa ugualmente le labbra umane - che Io vi amo talmente tanto che vi ho mandato il Mio "figlio unigenito", per mostrarvi questo Amore. Ma il pezzettino che manca in molte storie è che anche voi siete questo figlio o figlia. C'è soltanto un Cristo, ed è il Mio cuore, e quello siete voi, amati.

Riuscite a sentire il vostro cuore? Quando amate e quando donate, lo sentite caldo nel vostro petto. Allora, certamente, Io sento voi, vivi dentro di Me, in ogni Momento Presente. In nessun modo il Mio cuore può essere separato da Me, proprio come voi non potreste vivere senza il cuore che batte dentro al vostro petto. Né il Mio cuore potrebbe essere altro che puro, dolce Amore, magnifico, squisitamente bello, che riversa Amore attraverso ogni bellissima cellula di Fiamme Gemelle.

Eppure, in qualche modo, voi avete dimenticato questo. Vi siete dimenticati che tutto quello che siete e potreste essere è Amore. E, in qualche modo, vi siete dimenticati che il vostro scopo è dare. In qualche modo, alcuni di voi sono arrivati a credere che ci fosse separazione tra di noi. Voi sceglieste di credere che vi avessi spinti via, che Io "vi avessi cacciati dal Giardino".

Così avete creato un mondo ed una vita al di fuori dell'Amore - al di fuori di questo magnifico Amore che condividiamo. Ma ora questa separazione sta giungendo a termine. Essa finisce a causa della Pasqua, perché Gesù tenne in alto uno specchio, al quale non potete voltare le spalle. Uno specchio che dimostrò il Mio Amore, uno specchio che mostrò la nostra vicinanza. Uno specchio che mostrò il volto di Cristo, e siete voi.

Dal momento in cui egli arrivò sulla Terra, il vostro "destino fu segnato", poiché erano stati i vostri cuori a chiamarlo, anche se, fino a questo Momento Presente, voi non lo sapevate. Fu la vostra voce a parlare dalle sue belle labbra e il vostro Amore a vivere come un fuoco ardente dentro al suo cuore - e la vostra disperazione e solitudine a chiamarMi giorno e notte, dicendo: "Aiutaci, Dio. Per favore, aiutaci. Abbiamo smarrito la via che porta a Te."

Così la vita di Gesù, e la sua prova contro la credenza nella morte, puntò come una freccia di spettacolare luce dritto a questa Pasqua, qui e adesso - a cui siete arrivati voi, portatori di luce, pronti ad accettare la verità, a camminare come Cristo, a vivere come Cristo e a farlo per mezzo del potere di queste due cose:

*Rilasciando tutta la separazione da Me.

*Rilasciando la falsa credenza nell'anti-Amore e nella morte.

Io Sono Amore e Noi siamo Uno e voi siete il Mio cuore vivente. Io Sono Amore e Io Sono vita e niente altro è in Me. Perciò, nell'istante in cui ritornate a Me, alla nostra dolce vicinanza, voi riconoscete ogni forma di separazione dalla vita e dall'Amore come l'incubo che è stato. Oh, lasciate che il vostro cuore venga purificato nella radiosa luce di questa alba di Pasqua. Lasciate che i sogni di separazione volgano al termine e il vostro cuore confermi per voi quanto teneramente Io vi amo e quanto vicini siamo destinati ad essere. Talmente vicini, talmente tanto vicini che l'unica separazione tra di noi è appena sufficiente per permetterci di conoscere e amare l'un l'altro - per avere una relazione.

Molte persone si domandano come mai Io parli tanto di Gesù, quando sono stati in molti a venire nel mondo per tenere lo specchio della vita Cristica. E' ora che Io risponda a questo. Perché, nel momento della Concordanza Armonica, tutto cambiò sulla Terra. Il Mio cuore disse "Sì!" alla rimembranza, e i vostri cuori ripetono quel "Sì" anche qui, nella vita quotidiana. Il tempo del mondo è profondamente e potentemente cambiato. Il vostro compito è portarlo nella coscienza. Il vostro lavoro è prendere la fiaccola, che l'amato Gesù accese per voi, e tenerla in alto, insieme, affinché il mondo venga riportato alla luce e alla verità che soltanto Amore e Vita sono Reali.

Così, ecco la storia di Gesù, la storia dello specchio e della fiaccola. Ed ecco la verità sulle vostre mani tese - che egli ha passato lo specchio e la fiaccola a voi, che quello che egli fece in un unico momento lungo ed eterno, voi state facendo adesso, attraverso le vite che state vivendo sulla Terra. E, se voi non prendete lo specchio e la fiaccola, se non reclamate la vostra Cristicità, allora questa vita sarà stata vana.

Gesù venne in vita sulla Terra in un perfetto veicolo spirituale. Il corpo di Maria era stata protetta dalla nascita e preparata per il momento della annunciazione quando Io, l'Io Sono vivente, portai avanti in lei un veicolo dello spirito. Fu un veicolo (o corpo) che non aveva alcun DNA umano, il che significa che il corpo di Gesù non aveva alcun "bagaglio". Non aveva alcuna memoria cellulare. Non aveva alcuna "storia" genetica che egli dovesse padroneggiare o trasformare. Egli arrivò come un essere perfetto, consapevole di se stesso come Amore vivente, consapevole del tutto dello spirito e profondamente, totalmente, inseparabilmente connesso a Me in coscienza.

Gesù non si scordò mai la verità. Non si vide mai come umano. I fiori si inchinarono davvero davanti a lui e la vita fiorì ovunque egli ponesse la sua attenzione. Ma la cosa più grande e più importante (per favore ascoltate, amati, per favore..) è che, per ogni cosa, egli Mi chiese sempre di mostrargli che cosa fosse. Egli chiese a Me l'identità di tutto quello con cui venne in contatto.

Così, Gesù non dava mai un giudizio. Egli amava puramente come il cuore dell'Amore. Egli vedeva soltanto il mondo che Io gli mostravo, come la verità dietro al sogno di una vita umana separata. Quando apriva la bocca, egli chiedeva a Me di parlare. Ma, in verità, fu ancor più vicino di questo. La nostra unione era tale che egli era sempre uno con Tutto Ciò Che Io Sono. Non c'era un sé umano tagliato fuori, ma soltanto Dio, soltanto il nostro Amore presente come lui, e il nostro Amore presente come Me.

Egli era qui sulla Terra con la sua amata Fiamma Gemella. Questa conoscenza sta facendosi strada ora nella coscienza umana, perché essa è fondamentale per il successo dello spostamento di questo mondo al solo Amore. E come si amavano! Erano sempre insieme nella coscienza, persino mentre i loro corpi stavano "crescendo". Essi erano sempre consapevoli di incarnare il Divino Maschile e il Divino Femminile. Consapevoli, anche, della missione che li aspettava e di come fossero entrambi necessari per portarla a compimento in quanto, per quello che erano venuti a fare, sarebbe stata necessaria la forza stessa della Creazione.

Devo raccontarvi una storia abbreviata, per via del tempo e della convenienza, nel trasmettere questo messaggio a voi, i cui occhi e cuori ora stanno leggendo questo. Ma il vostro cuore conosce il resto. Chiedeteglielo. Chiedete a Me, e ve lo mostrerò. Vi mostrerò anche il vostro Amore di Fiamme Gemelle. Perché, proprio com'era necessario allora, il potere del Divino Maschile e del Divino Femminile, uniti nell'Amore, è necessario adesso.

LasciateMi semplicemente dire che essi erano sempre consapevoli, e i Maestri che essi cercarono, sapevano tutto di loro. Così, spesso furono essi ad informare i Maestri sui grandi eventi che stavano per accadere. Oppure essi viaggiavano da un luogo ad un altro per condividere la luce, per ancorare l'Amore. Ma non c'era alcunché che dovesse essere "insegnato" loro, perché essi ricevevano tutto direttamente da Me. Certamente, sapendo chi fosse (ed è) Gesù, questo ha un senso.

Oltre ad essere un Maestro, Gesù incarnava il "Logos", il modello nato dalla perfezione, per questo mondo, questo sistema solare. Presto capirete queste cose, perché sto parlando di energia, non di mondi fisici. Perciò, anche da un punto di vista tradizionale (la prospettiva della mente umana), Gesù e Maria Maddalena erano lungi dall'essere un povero Cristo! (Eccovi un po' di umorismo cosmico!)

Quando Gesù e Maria uscirono per insegnare, tutto quello che fecero era tenere in alto lo specchio. Coloro che riuscirono ad abbandonare gli ostacoli dei loro cuori (le loro vecchie credenze in un mondo di sofferenza e dualità) e a passare "all'unico occhio del cuore", furono istantaneamente guariti dai dolori - per mezzo del loro stesso risveglio al solo Amore e alla sola vita. Tuttavia, proprio come facciamo noi con questi messaggi, Gesù pose delle parole sulle energie di luce. Naturalmente, queste parole sono state profondamente alterate da coloro che volevano che la gente rimanesse stabilmente "al proprio posto".

E il magnifico Amore di Maria Maddalena e Gesù fu cancellato molto meticolosamente, perché il vero Atto d'Amore e la sessualità sacra avevano in sé tanto potere che, coloro che volevano dominare gli altri, sapevano che quella conoscenza doveva essere cancellata. Così, in un perfetto esempio del rovescio - è così che Io chiamo la scelta dell'umanità di credere che qualcosa di diverso dall'Amore (oscurità, male, peccato) potesse essere stato creato da Me - tutte le persone che condividevano l'adorazione di uno spirito vivo, il che includeva il fatto di rivolgersi direttamente a Me per la vita, e la sessualità come una cosa sacra, furono sistematicamente epurati dalla Terra, con tutta l'abilità di coloro che servivano la bugia.

Oh, ma amati, mentre Gesù e Maria condividevano la vita, essi vivevano in una comunione estatica. Eppure erano molto pochi coloro che potevano comprendere, e l'ego e la gelosia umani riempivano la loro piccola carovana di discepoli. Ma ci furono anche molti che capirono. Molti che sentirono i sacri insegnamenti e ritornarono a Me e, quindi, anche alla Fiamma Gemella. Questo è un altro capitolo da trattare in un altro momento.

Per Gesù Io Sono ovunque presente. Neanche un attimo della sua vita sulla Terra fu vissuto al di fuori della Mia Volontà. Lui e Maria si prepararono ogni giorno per la missione che sapevano di aver intrapreso.

Quando arrivò il momento, Gesù e Maria furono avvolti nel Mio Amore. Essi erano fiduciosi e in comunione - con Me e tra di loro. Gesù non sentì alcun dolore mentre gli inchiodavano le mani, i piedi, poiché egli era vivo nella coscienza d'Amore, certamente in grado di controllare il proprio corpo (qualunque Maestro può fare questo). Poi arrivò il momento che indica verso di voi, amati. Fu il momento per cui egli si era preparato per tutta la vita - il momento per cui Maria, sua madre, aveva pregato. E' la ragione per cui le due Marie si tennero così strette per mano.

Sulla croce, Gesù visse l'esperienza de "La Caduta". All'improvviso la sua connessione a Me fu recisa. Con un'agonia, che potete a malapena immaginare, colui che aveva condiviso ogni momento con Me, all'improvviso non riusciva a trovarMi da nessuna parte. Ecco perché egli gridò quelle parole sulle quali, per tanto tempo, l'umanità si è interrogata. In una totale agonia dello spirito, egli gridò: "Mio Dio, perché mi hai abbandonato?"

In quel momento, egli visse la scissione - l'intera esperienza umana dell'essere separati da Me. Egli non sperimentò questo shock solo per se stesso, ma sentì il dolore, la miseria agonizzante di ogni essere umano. Davanti a lui si estesero tutte le vite umane, tutte le esperienze di isolamento, perché la separazione da Me rendeva ogni uomo separato da tutti gli altri. Egli sperimentò il lamento che ogni giorno sale dai cuori umani, a chiederMi perché l'Amore non può essere trovato. Egli percepì la ricerca disperata di anche solo un po' d'Amore, egli, che aveva sempre conosciuto e amato la propria Fiamma Gemella.

Lo percepì tutto - ogni pensiero co-creativo scaturito dal momento in cui l'umanità scelse di credere che ci fossero il bene e il male e si voltò via da Me. Tutte le brutali interpretazioni della credenza che Io fossi andato via, che non Mi preoccupassi, che si avvolgevano l'una attorno all'altra, creando un muro di separazione che adesso viene chiamato "il velo". Tutto di esso è una bugia, ma talmente reale per coloro che vi si trovano dentro - perché voi, umanità, siete co-creatori. Se ci credete nel vostro cuore, così è.

Gesù sprofondò nel suo spirito. Era troppo perché lo sopportasse! Ogni cosa attorno a lui iniziò ad oscurarsi e la sua forza vitale incominciò ad indebolirsi. Tutti gli "Eserciti del Cielo" pregarono e cantarono a lui il canto della vita - che Io Sono sempre presente, che Io ero con lui. Ma egli non poteva sentire, seppellito com'era sotto il peso della sofferenza e angoscia umane.

E poi, nell'oscurità sempre più profonda, quando la speranza fu quasi scomparsa, Gesù percepì un battito nel suo cuore. Egli colse una fugace visione dello spirito di Maria Maddalena. Egli sentì la sua Fiamma Gemella. Soltanto una fitta, mentre lei si rivolse a lui con tutto il suo cuore e tutto il suo spirito, usando ogni goccia di energia vitale che aveva dentro di sé, alimentata da Maria, la madre di Gesù.

Una fugace visione - e poi un'altra. Lentamente la speranza incominciò a spuntare. Un'energia d'Amore era con lui. Egli non soffriva questo da solo. E lì, mentre il corpo di Gesù era sospeso sulla croce, il suo spirito, che era stato sospeso anch'esso nell'equilibrio, incominciò a ricordare l'Amore. E la vita. E, ancora nella oscurità spirituale della rete della dualità, egli si aggrappò alla presenza di Maria, la sua Anima Gemella, senza mollare.

Allora, insieme, usando tutta la loro forza, amati, essi operarono il miracolo. Essi risanarono i cuori spaccati e, con uno sforzo imponente, li riportarono tutti a Me.

Siamo di nuovo connessi. Un ponte d'Amore è stato costruito per noi dal potere del vero Amore di Fiamme Gemelle - che è il potere della Creazione stessa, il Divino Maschile e il Divino Femminile. Quando Gesù ritornò alla coscienza, egli creò il ponte attraverso l'abisso della decisione umana di voltarsi via da Me e di credere nell'Amore e in "qualcosa d'altro". In quel momento l'oscurità fu riparata, illuminata per tutti quelli che volessero partecipare al dono. E, in quel momento, egli si rivolse a voi e vi consegnò la fiaccola e lo specchio.

Amati, Gesù creò La Via. Egli forgiò il ponte con Maria. Egli riparò lo squarcio nella volontà collettiva della umanità, che era stata seppellita dalla volontà di servire due cose - due poteri, luce e oscurità, "Dio e mammona", il bene e il male - quando ne esiste soltanto uno - Amore, e null'altro.

Voi siete qui per assicurarvi che il ponte diventi accessibile per ogni singolo essere umano che è o sia mai stato. Laddove Gesù venne e visse la verità, vivendo il sogno della separazione (quello che Io chiamo "l'illusione") soltanto sulla croce, voi siete venuti a riparare lo squarcio vivendo il DNA umano e riportandolo a Me, all'Amore.

Così siete venuti, scegliendo attentamente di personificarvi o incarnarvi in un corpo che contenesse geneticamente molte storie di oscurità, molti strati della sofferenza che ha creato l'esperienza conosciuta come vita sulla Terra. Avete fatto come fece Gesù, sperimentando la dualità di un mondo tagliato fuori dalla Mia tenera vicinanza, causata dalla credenza umana nella sofferenza e nel dolore - una vita tagliata fuori da Me e dal Mio Amore. E, perciò, tagliata fuori anche dalla vostra Fiamma Gemella. Voi siete come Gesù sulla croce ma, piuttosto che in un unico grande istante, voi state vivendo questa dualità attraverso il tempo.

Con la Concordanza Armonica, una grande apertura fu creata nel "velo", per segnalare a voi che state leggendo, che il tempo della riparazione è vicino. Ora, amati, anche voi, come Gesù, troverete i barlumi dell'Amore della vostra Anima Gemella, che vi arriverà nello spirito, che vi darà la forza di voltare le spalle alla credenza in una vita umana lontano da Me. Mentre chiudete lo squarcio, mentre ritornate a Me, alla nostra intima relazione, porterete con voi ogni flusso di negatività, di credenza nell'anti-Amore e nella morte, che abbiate mai vissuto, o pensato, o sia connesso a voi attraverso il vostro DNA.

In altre parole, voi SIETE la "Seconda Venuta di Cristo" poiché, quando l'Amore diventa la vostra unica verità, voi vi ricordate di essere il Mio Cuore, il Cristo, l'Amore che Io Sono, per sempre e per sempre! Voi avete preso la fiaccola dell'Amore di Fiamme Gemelle, il fuoco del continuo Momento della Creazione, e avete creato la luce che vi serviva per vedere la verità che siete nello specchio di Gesù. E poi, c'è il dono speciale - che venendo qui e vivendolo e riportandolo tutto all'Amore, voi state elevando coloro che non sono ancora in grado di elevare se stessi... affinché nessuno venga lasciato indietro.

Ogni frase di questo messaggio contiene una storia propria - delle promesse degli Operatori di Luce, della Concordanza Armonica e la vostra offerta d'Amore, e della Dispensa delle Anime Gemelle - data alla umanità affinché, così come con Gesù, l'Amore della Fiamma Gemella possa essere utilizzata per penetrare l'oscurità creata dalla ego-mente e dal suo sogno di una vita al di fuori di Me.

Ma oggi vi racconto solamente una storia - la storia della Pasqua, e del perché è importante per voi proprio ora, e del perché questo tempo è il risveglio della umanità all'Amore e al solo Amore. Vi dico che voi già SIETE il Cristo, perché Io ho soltanto un cuore e ognuno di voi ne è parte, un essere vasto e glorioso, un cuore di Fiamme Gemelle, "fatto a Mia immagine", che pretende di essere un essere umano limitato e pauroso, separato da Me e, perciò, separato dal Mio Amore.

Questa è la Pasqua del mondo. Non solo di alcuni, e non di altri. Non soltanto della umanità, e non delle altre forme di vita che fanno parte dell'Amore Che Io Sono. E' il momento della Risurrezione, quando tutti voi insieme fate quello che Gesù fece da solo, con l'aiuto di Maria (e l'aiuto di molti altri, naturalmente). E' ora di rendersi conto che Io Sono soltanto vita. E, avendo riparato la falsa credenza nella separazione dalla vita (conosciuta anche come morte) - cambiare semplicemente il modo in cui percepite voi stessi e uscire da queste storie limitate - creando Cielo sulla Terra, come ponte, fino a quando tutti non saranno al sicuro dall'altra parte.

Così Io vi connetto, non soltanto a Me e al Mio personale, tenero e appassionato Amore per voi. Vi connetto anche a Gesù. Perché, in verità, come egli giustamente disse: "Tutto quello che io faccio, anche voi farete e ancor di più." Riuscite a sentire il Nuovo Mondo che prende vita dentro al vostro cuore?

sidebar-stars-long-5






sidebar-stars-long-4






sidebar-stars-long-8
line

line
sidebar-sign-up
line
donate